mercoledì 11 novembre 2015

Voglia di trecce!



Come si legge su Wikipedia, "originariamente si trattava di una bottiglia di vetro riempita d'acqua calda ... In tempi più recenti si è diffuso un tipo di borsa in gomma (caucciù), che mantiene maggiormente il calore. Sorpassata tecnologicamente dalle coperte elettriche e dai materassini riscaldati, non è mai stata definitivamente soppiantata."
Confermo! La borsa dell'acqua calda non è poi così anacronistica. Io la preferisco al riscaldamento dei termosifoni: un bel maglione di lana ed una borsa dell'acqua calda e l'inverno non fa paura!
Unendo l'utile al dilettevole ho creato questo disegno a maglia, scaricabile gratuitamente su Ravelry.
Il progetto è un omaggio alle trecce a maglia, ma è molto più facile di quel che sembra, si fa velocemente ed è fruibile da chi preferisce i ferri dritti (ma trasformarlo in un lavoro circolare è un gioco da ragazzi).
Buon divertimento!