domenica 20 settembre 2015

Il destino del mezzo gomitolo

Basta gomitolini dimenticati nelle buste, fili che si intrecciano con la complicità dei gatti, enormi quantità di pochi metri di fili tutti diversi per colore, spessore e caratteristiche, che conservi in attesa di tempi migliori, del classico "un giorno potrebbe servire", giorno che mai verrà.
Ho appena terminato di lavorare a maglia una borsa e sono rimasti due mezzi gomitoli. Tristi ed inutili. Che fare? Essendo in lana non trattata (niente superwash e niente acrilico sui miei ferri), posso sempre infeltrire, no?
Un'idea è quella di farne delle presine, roba poco impegnativa e veloce, da buttare in lavatrice senza pietà.

Il risultato è stupefacente. Un oggetto funzionale, davvero isolante, niente a che vedere con le inutilissime presine in cotone mercerizzato...
Tra l'altro non sono male neanche come regalino natalizio. Per portarsi avanti, eh!
Naturalmente questo non è l'unico utilizzo possibile. Unendo fili diversi si possono fare oggetti più grandi, come i cestini che infeltriti mantengono bene la forma, oppure i tappetini per il bagno. Con poco o pochissimo filato è possibile fare dei fiori o stelline portachiavi.
Io sono un po' fissata con l'utilità degli oggetti ma capisco che possano piacere  anche coprimug e centrini... Insomma, non c'è che l'imbarazzo della scelta!



Nessun commento:

Posta un commento